……Marco Valli's Blog……

Internet, Tecnologia e SharePoint!!!

Microsoft Technical Conferences 2011 – Giorno 2


Secondo giorno di conferenza e secondo giorno di sessioni molto interessanti..

Come antipasto del giorno un lungo keynote che ha visto una prima parte molto interessante, un’introduzione con tutti i numeri della conferenza, i più significativi:

  • Oltre 50 relatori
  • 109 sessioni tecniche
  • Oltre 500 persone presenti ogni giorno

Numeri importanti per una conferenza a pagamento su argomenti che rappresentano il presente ed il futuro della strategia enterprise di Microsoft; la prima parte del vero keynote infatti è stata dedicata al Cloud e, in parte, ad Office 365, due nuove incarnazioni della parola del momento: CLOUD. Microsoft punta molto su questo aspetto, la migrazione dall’infrastruttura “on premise” a quella nel cloud è il prossimo obiettivo da raggiungere anche se, onestamente, temo che la realtà italiana non sia ancora pronta (anche a causa del livello qualitativo generale delle connessioni internet a nostra disposizione..) a questo grande salto…

IMAGE_084

La seconda parte invece riguardava più il lato SQL e Unified Communication e, non essendo prettamente il segmento da me trattato, è passata un po’ in secondo piano…

La prima vera sessione che ho seguito è servita principalmente a chiarirmi le idee su alcuni aspetti della gestione della nuova funzionalità di SharePoint 2010 denominata “metadata services” che permettono una gestione avanzata della tassonomia a livello di intera farm (e non solo..) garantendo al tempo stesso un’esperienza molto user firendly ed un set di possibilità molto interessanti, dalla metadata navigation, ai filtri alla presenza delle informazioni nel search alle keyword inseribili dagli utenti..

image          image


La seconda sessione ha invece riguardato un prodotto di terze parti veramente interessante: SharePoint LMS (Learning Management System), una soluzione veramente potente per la gestione a 360 gradi di tutti gli aspetti legati alle tematiche di E-Learning che stanno sempre più prendendo piede nelle aziende moderne come strumento di istruzione per applicativi standard (utilizzando magari gli SCORM forniti ai clienti Microsoft che hanno acquistato il pacchetto Office con Software Assurance) ma non solo: con questo strumento è possibile integrare corsi on-line realizzati con strumenti di terze parti a quiz creati direttamente dall’interfaccia di SharePoint, altamente personalizzata per gestire la creazione e la compilazione dei quiz (è addirittura possibile creare e stampare automaticamente i certificati di completamento del corso!).

image

Ulteriori informazioni possono essere trovate direttamente sul sito del prodotto e sul sito del distributore italiano che ha curato anche la traduzione nella nostra lingua madre


La sessione successiva è stata veramente utile in quanto l’argomento era quantomeno provocatorio: “Costruire un sito Internet con SharePoint 2010 in 60 minuti” in questo tempo i due speaker sono riusciti a dare un esempio di pesante customizzazione dell’interfaccia di SharePoint per la costruzione di un sito pubblico di grande impatto del tutto simile a quello originale a cui si sono ispirati (http://www.heronisland.com/), facendo grande uso di Content Query WebPart e intervenendo pesantemente con SharePoint Designer per la creazione di una masterpage e dei page layouts completamente nuovi, un sapiente tocco di xslt, l’utilizzo di una webpart per avere uno slider molto scenografico in homepage e l’implementazione di una custom feature per gestire il tagging delle pagine hanno reso quasi possibile il “miracolo”.. Per ammissione degli speaker è comunque veramente impossibile realizzare un sito degno di questo nome in così poco tempo ma, grazie a SharePoint e ad alcune tecniche illustrate, è possibile farlo in meno di una settimana (naturalmente a seconda della complessità del sito da realizzare…) ora non mi resta che iniziare a fare qualche test e chissà che non diventi un provetto webmaster…. 😉

image


La sessione sugli Access Services ha chiuso la giornata ma, sarà stata la sessione precedente davvero intensa, il mio inglese un po’ carente nella comprensione dello speaker straniero o la mia scarsa conoscenza di Access, sta di fatto che il mio interesse è scemato rapidamente fino a sparire del tutto poco prima della fine della sessione…

Secondo giorno di conferenza quindi e seppur escludendo qualche frangente un po’ meno interessante (sempre per il mio modesto parere…) sono molto soddisfatto per qualche tecnica e qualche suggerimento ma soprattutto per l’interazione con gli speaker possibile solo in eventi di questo tipo e, assicuro che parlare faccia a faccia con persone che solitamente si trovano sui forum ufficiali non ha davvero prezzo…

A domani con la terza e ultima giornata di conferenza, non vedo l’ora in quanto mi aspettano sessioni su workflow ed infopath 2010 e su queste cose gli speaker dovranno veramente sudare per sorprendermi!!

Enjoy!!! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: