……Marco Valli's Blog……

Internet, Tecnologia e SharePoint!!!

SharePoint 2010 ed i Cumulative Updates


E’ ormai passato un anno da quando SharePoint 2010 ha abbandonato lo stato di Beta ed ha raggiunto l’agognata fase RTM (Ready To Market) e, confermando il trend inaugurato con SharePoint 2007, sono stati realizzati nel tempo (ad intervalli di 2 mesi) dei pacchetti di aggiornamento denominati Cumulative Updates (d’ora in poi semplicemente “CU”).

Alla data attuale sono disponibili 5 CU (le versioni riportate sono prese direttamente dalle informazioni riportate nella Central Administration):

June 2010:

  • SharePoint Foundation 2010

KB 2028568 (14.0.5114.5003)

  • SharePoint Server 2010

KB 983497 (14.0.5114.5003)

KB 2124512 (?)

KB 2182938 (?)

KB 2204024 (?)

KB 2281364 (14.0.5123.5000)

August 2010:

  • SharePoint Foundation 2010

KB 2352346 (14.0.5123.5000)

  • SharePoint Server 2010

KB 2352342 (14.0.5123.5000)

  • SharePoint Server 2010 e Project Server 2010

KB 2352345 (?)

October 2010:

  • SharePoint Foundation 2010

KB 2394323 (14.0.5128.5000)

  • SharePoint Server 2010
  • KB 2394320 (14.0.5128.5000)

December 2010:

  • SharePoint Foundation 2010

KB 2459125 (14.0.5130.5002)

  • SharePoint Server 2010

KB 2459257 (14.0.5129.5000 / 14.0.5130.5000 / 14.0.5130.5001)

February 2010:

  • SharePoint Foundation 2010

KB 2475880 (14.0.5136.5002)

  • SharePoint Server 2010

KB 2475878 (14.0.5136.5002)

Una delle questioni più importanti riguardo i CU è tuttavia la procedura di installazione, su molti siti e sulla pagina di technet ufficiale infatti è riportato:

Aggiornamento cumulativo (CU)
Definizione: Un CU è un aggiornamento di rollup che contiene tutti gli hotfix Critical on-demand precedenti. Inoltre, un CU contiene correzioni per i problemi che rispondono ai criteri di accettazione dell’hotfix. Questi criteri possono includere la disponibilità di una soluzione alternativa, l’effetto sul cliente, la possibilità di riproduzione del problema, la complessità del codice da modificare o altri motivi.

Quindi seguendo questa logica, dovrebbe essere sufficiente installare l’ultimo CU per avere tutte le hotfix disponibili ma (e in SharePoint bisogna SEMPRE considerare i “MA”) osservando la pagina degli aggiornamenti di una farm che ha avuto tutti i CU installati nel corso del tempo (in questo caso solo fino al CU di Dicembre 2010), è evidente una situazione un po’ diversa:

image

Osservando i vari aggiornamenti infatti sono visibili situazioni del tutto attese come questa:

image

In cui un aggiornamento è stato superato dalle versioni precedenti fino all’ultima installata (in questo caso la 5130)

Sono però visibili anche casi del tutto inaspettati come questi:

image

image

image

cioè situazioni in cui aggiornamenti “superati” sono tutt’ora le versioni aggiornate del particolare componente e non sono stati superati dall’ultima versione dell’hotfix..

Data questa considerazione, penso si possa tranquillamente affermare che, per evitare problemi e godere di tutte le hotfix create (in attesa dell’SP1) è opportuno procedere all’installazione di tutti i CU RIGOROSAMENTE nell’ordine temporale di pubblicazione…

Quindi armetevi di pazienza e procedete all’installazione di tutti gli hotfix e poi via con il PsConfig…. o in alternativa createvi una bella cartella di installazione in slipstream con tutti i fix che si installano durante il setup iniziale ed un solo (LUNGO!) PsConfig finale..

Enjoy!! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: